BIOGRAFIA


 

Angela Demontis nasce a Cagliari il 9 Settembre 1968, da Dolores Demurtas ceramista e scultrice e Aurelio Demontis pittore e vignettista.
   Dimostrando fin da bambina la predisposizione per le arti figurative, cresce artisticamente nel laboratorio di ceramiche familiare, imparando ad utilizzare un materiale polivalente come l’argilla ed apprendendo le diverse tecniche di lavorazione della ceramica.
   Compie i suoi studi al Liceo Artistico Statale di Cagliari, dove apprende le tecniche pittoriche classiche, la teoria del colore, della percezione visiva e l’anatomia artistica.

Hack1.jpg (7243 byte)

   Nel 1997 dona un suo  paesaggio spaziale alla
Professoressa Margherita Hack

Hack2.jpg (11285 byte)

 

   Nel 2008 incontra Syusy Blady per la trasmissione "Misteri per caso" sul tema dei bronzetti sardi sviluppato nel libro Il Popolo di Bronzo

- "Reportage" sul sito di "Misteri per Caso"

- "Video" sulla realizzazione della mostra

Angela e Syusy.JPG (674996 byte)

Syusy e Angela alla Sagra di S. Efisio 2008 a Cagliari

 

     Le sue passioni maggiori sono l'arte, gli animali, e l’astronomia. Riesce a conciliare tutto questo in modo creativo per trarre insegnamento ed ispirazione che sfociano nelle sue creazioni pił particolarmente fantasiose.

    Nel 1989 realizza il suo primo lavoro su commissione: un pannello in ceramica a colori (cm.200x125) rappresentante un fondale marino, con lavorazione a bassorilievo, attualmente esposto nell'albergo "Torre di Barģ" (Barisardo).

    Dal 1995 al 2002 ha collaborato col Museo Naturalistico del Territorio "Sa Corona Arrubia", realizzando i seguenti lavori:

  Per la Sezione Geologica (in fase di allestimento):

  • quattro diorami riguardanti le quattro ere geologiche, con riproduzioni di animali marini in ceramica, inseriti nel loro habitat naturale;

  • illustrazioni a colori per i pannelli esplicativi.

  Per la Sezione Botanica:

  • 11 modelli rappresentanti pollini;

  • dipinto raffigurante la sistematica botanica;

  • illustrazioni a colori per i pannelli esplicativi;

  • collezione di 34 acquerelli per la xiloteca che raffigurano specie arboree spontanee e coltivate del territorio
    (9 visibili in questo sito)

  • due diorami che riproducono l'ambiente di vita di tre insetti parassiti degli erbari.

      Nel 2004 concede per la mostra "Atlantiką, Sardegna Isola Mito", alcune illustrazioni sulle armature dei guerrieri nuragici, tratte da una sua ricerca.

         Nel 2005 collabora con la casa editrice Condaghes di Cagliari, realizzando le illustrazioni per il racconto "Nania, sa pitzinna chi benit dae su nurache", scritto da Maria Lucia Fancello.
         Pubblica il libro "Il Popolo di Bronzo", edito dalla Condaghes, dove in
100 schede descrive minuziosamente con testo ed illustrazioni dettagliate: abiti, copricapi, elmi, archi, spade, scudi ed ogni sorta di attrezzo scolpito nei bronzetti sardi.

                    Nel 2006 nelle Sale di Villa Gianetti a Saronno (VA) espone la mostra "Il Popolo di Bronzo", costituita da 30 pannelli illustranti parte del lavoro di ricerca dell'omonimo libro.

          Nel 2006-2007 collabora col Museo di Storia Naturale “Aquilegia” (Cagliari), realizzando illustrazioni a colori che rappresentano dinosauri e rettili volanti per la mostra dal titolo “Il Volo, la conquista dell’aria”.


          Nel 2008 realizza le illustrazioni di "animali mostruosi" delle leggende sarde per la mostra "Zoologia Fantastica" ospitata al Castello S.Michele di Cagliari.
          Riceve il premio "Donna di Nuragus 2008" per la pubblicazione del libro "Il Popolo di Bronzo"
    
          Dal 2007 al 2010 lavora al suo progetto di ricostruzione di alcuni costumi nuragici, progetto finanziato dalla Provincia di Cagliari, e realizza una grande mostra itinerante con 10 manichini e 16 pannelli esplicativi, un connubio tra archeologia sperimentale e arte.
          Prima esposizione nelle sale del Museo Archeologico di Cagliari dal 15 Aprile al 15 Giugno 2010
         
Esposizioni e mostre:

-         2006 Saronno: 60 disegni e testi da "Il Popolo di Bronzo";

-        Dal 2006 al 2010: Fiere del libro di Roma, Torino, Bologna, Francoforte;

-    2008 Mandas (CA): mostra "Come vestivano i Nuragici?" (20 pannelli e 3 manichini) ;

-    2008 Verona: Fiera dei Beni Culturali, stand Provincia di Cagliari (disegni) ;

-    2009 Abano Terme: XI Convegno Nazionale del CICAP, poster su "Alieni o Guerrieri Mascherati?", teoria sull’armamento del bronzetto con 4 occhi e 4 braccia;

-    2009 Venezia: BBCC Expo, XIII Salone dei Beni e delle Attivitą Culturali, stand Provincia di Cagliari (12 pannelli, illustrazioni sui costumi nuragici);

-    2010 Bratislava: Fiera Internazionale, stand Provincia di Cagliari (12 pannelli, illustrazioni sui costumi nuragici).    

bottone00051.gif (407 byte)